ricetta bianca elettronica

Ricetta Bianca Elettronica: i vantaggi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

È del 3 marzo 2022 la circolare sull’Avvio della dematerializzazione delle ricette mediche per la prescrizione di farmaci non a carico del Servizio Sanitario Nazionale (D.M. 30 dicembre 2020) che introduce in Italia la ricetta bianca elettronica. Una novità importantissima per la sanità digitale poiché permette ai medici di poter prescrivere farmaci al termine di una televisita o un teleconsulto a distanza e, allo stesso tempo, per coloro che non fanno parte dei prescrittori del SSN – come i dentisti – di operare in telemedicina.

 

Cosa cambia?

La RBE non andrà a sostituire la cartacea ma semplicemente a integrarla, in quanto non esiste ancora alcun obbligo per il medico sulla prescrizione di ricette bianche in modalità digital. Il Decreto è il risultato di un processo di digitalizzazione della dispensazione del farmaco, favorito dall’emergenza sanitaria di Covid-19 che ha reso necessario una fruizione del servizio farmaceutico più semplice per i cittadini.

Ad essere escluse dalla dematerializzazione sono:

  1. le prescrizioni dei medicinali inclusi nella tabella dei medicinali, suddivisa in cinque sezioni (A-B-C-D-E) secondo i criteri previsti dall’art. 14, comma 1, lettera e), del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309 e s.m.i.,
  2. le prescrizioni relative alle preparazioni magistrali e officinali.

 

I vantaggi della ricetta bianca dematerializzata

L’introduzione di questo strumento è un enorme passo avanti per il mondo della digital health, in quanto va a offrire maggiore completezza alla televisita e al teleconsulto, permettendo di velocizzare i tempi di attesa per la ricezione del farmaco. 

Alla telemedicina si sta pian piano riconoscendo il merito di favorire un accesso alle cure più semplice ed immediato, oltre ad agevolare il monitoraggio a distanza da parte del medico. Con la nostra piattaforma, noi di Paginemediche vogliamo aiutare i medici ad essere più vicini ai loro pazienti, grazie alla gestione digitale degli appuntamenti, alla migliore accessibilità verso i servizi sanitari e alla fruizione di ricette al termine delle televisite.

Al momento sono dodici le regioni che hanno integrato le RBE e sono: Piemonte, Valle d’Aosta, Bolzano, Trento, Emilia-Romagna, Sicilia, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Puglia, Sardegna e Basilicata.

Paginemediche

Paginemediche

Paginemediche è la piattaforma italiana di medicina digitale che ti aiuta a monitorare la salute, migliorare le tue abitudini e connetterti subito con i medici di cui hai bisogno.

Paginemediche

Paginemediche è la piattaforma italiana di medicina digitale che ti aiuta a monitorare la salute, migliorare le tue abitudini e connetterti subito con i medici di cui hai bisogno.